Tom Kenyon
Archivio italiano

Nodi Caotici

Un Messaggio Planetario degli Hathors attraverso Tom Kenyon
27 Aprile 2009

Qualsiasi sistema energetico che passi a un ordine di coerenza superiore o inferiore, durante il suo viaggio verso un nuovo stato di energia stabile, attraversa eventi caotici. La vostra terra non fa eccezione.

In riferimento a questo, prevediamo un incremento planetario di eventi caotici. Con ciò intendiamo dire che si avvicina un evento caotico su vasta scala. Questi eventi li definiamo “Nodi Caotici”. Essi sono i precursori della progressione geometrica degli eventi caotici e voi siete sulla soglia di un nodo di questo tipo.

I Nodi Caotici sono sostanzialmente dei picchi nel potenziale dell’onda quantica, pilotati dall’interazione simultanea di vari domini energetici.

Prendiamo l’acqua come metafora di ciò di cui parliamo e poi vorremmo estrapolarla per applicarla alla situazione del vostro mondo.

Quando fate bollire l’acqua, le molecole che la compongono (che sono create dal legame fra gli atomi di idrogeno e ossigeno) accelerano. Voi non potete vederlo, perché questo dominio per voi è troppo piccolo. Ma se toccate il tegame sentirete il calore. Man mano che il calore aumenta, le molecole di acqua si muovono sempre più velocemente, scontrandosi l’una con l’altra sempre più spesso, creando ancora più frizione. Una parte dell’acqua assume un ritmo vibratorio più rapido e trasforma la sua natura da acqua a vapore. Se, a questo punto, toccaste il tegame, direste che scotta. Infatti, se continuaste a tenerci sopra le mani troppo a lungo, vi brucereste.

Prima che il calore fosse applicato all’acqua, si sarebbe potuto dire che l’acqua si trovava in un determinato campo di energia, misurabile per mezzo della sua temperatura. Man mano che la temperatura cresce, a causa dell’applicazione del calore, c’è un aumento del caos, perché le molecole di acqua cominciano a muoversi più rapidamente.

Ora, se le molecole di acqua possedessero la caratteristica umana di resistenza al cambiamento, allora troverebbero l’aumento di calore e il caos che ne deriva difficili da sostenere.

Quando l’acqua raggiunge il punto di ebollizione entra in quello che chiamiamo Nodo Caotico. Si tratta di un cambiamento dello stato dell’energia e, se guardate dentro una pentola d’acqua subito prima che inizi il bollore, riuscite a vederlo.

Dapprima c’è un filo di bolle che sale e, quando raggiungono la superficie, emettono vapore. All’inizio vedrete soltanto un po’ di vapore, però, man mano che l’intera pentola d’acqua raggiunge il punto di ebollizione, vedrete quello che viene chiamato “rimescolamento”. A questo punto l’acqua è molto turbolenta e gran parte di essa inizia a cambiare il proprio stato energetico da liquido (acqua) a gassoso (vapore).

Ciò che vogliamo evidenziare è che un Nodo Caotico è simile all’acqua che raggiunge il rimescolamento, nel senso che si tratta (l’acqua che passa dall’essere caldissima al bollore turbolento) di un cambiamento repentino che è di per sé volatile. E, una volta che un Nodo Caotico si manifesta, molto difficile prevedere che cosa succederà dopo.

Se voi foste una singola molecola di acqua in questo bollore, appena entrata in un Nodo Caotico, fareste molta fatica a sapere dove vi trovate in qualunque momento. Potreste essere sul fondo della pentola e, improvvisamente, trovarvi spinti in superficie dai velocissimi moti convettivi. E con un movimento lesto e imprevisto, potreste cambiare il vostro stato da acqua a vapore.

Questa, ovviamente, è una metafora e non stiamo dicendo che voi siete semplici come l’acqua. Ma i principi dei Nodi Caotici si applicano a tutti i sistemi energetici, compresi sia il vostro sistema energetico e il sistema energetico della terra.

Come abbiamo detto, prevediamo che voi siate sull’orlo di uno di questi Nodi Caotici. E c’è un certo numero di fattori che possono dare avvio al processo. Come abbiamo già detto, i Nodi Caotici sono pilotati dall’interazione simultanea di svariati domini energetici. Ed esiste un gran numero di possibili catalizzatori, compresi, ma non sono gli unici, l’aumentata attività solare, la mutazione di virus e batteri, lo sconvolgimento degli ecosistemi, le notevoli fluttuazioni negli schemi climatici che influenzano la disponibilità di cibo e acqua, i cambiamenti della terra, compreso l’attività vulcanica e i terremoti, l’instabilità finanziaria e l’inettitudine dei politici nella gestione degli eventi mondiali.

Quando nella vostra linea temporale arriva un Nodo Caotico, è probabile che molti di questi fattori subiscano una escalation e interagiscano fra loro in modi imprevedibili.

Secondo noi, esiste una forte probabilità che incontriate altri Nodi Caotici durante i prossimi dieci anni, con crescente intensità e frequenza (nel senso che ne aumenterà il numero).

Dal punto di vista di un essere che desidera risiedere in stati di energia più bassi, con i conseguenti stati più bassi di coscienza (Es.: il vostro umano medio), l’arrivo di un Nodo Caotico non è una cosa facile da gestire. Questo perché, quando il caos raggiunge un punto culminante, emergerò ogni genere di eventi e relazioni imprevedibili. Molte persone tenderanno all’instabilità mentale ed emotiva, di fronte ad un Nodo Caotico. Questo è il risultato del fatto che percepiscono il crollo della loro realtà.

In effetti, nei prossimi anni, molti aspetti delle vostre realtà individuali e collettive saranno messi alla prova.

Dal nostro punto di vista, questo incremento dei Nodi Caotici è tanto un aspetto inevitabile della fisica degli stati energetici, quanto un requisito per il vostro passaggio verso dimensioni di coscienza più elevate.

Questo sarà per molti un momento difficile, perché il mondo che pensavano di conoscere si trasforma e cambia davanti a loro. Ma è anche un periodo che possiede un immenso potenziale per accelerare l’evoluzione (cioè per uno spostamento verso dimensioni più elevate di coscienza). Con “dimensioni più elevate di coscienza” intendiamo precisamente una consapevolezza del tempo e dello spazio che, allo stesso tempo, non è limitata da queste percezioni. Attualmente, l’umanità è profondamente consapevole della propria esistenza materiale, ma non altrettanto della propria esistenza in altri reami di energia (dimensioni). Quando il grosso dell’umanità sperimenterà collettivamente l’esistenza di altri regni di energia, essa entrerà nell’Era d’Oro.

Ma, ahimè, in questo senso state ancora nascendo e non siete ancora nati collettivamente in questa realtà.

Alcuni individui stanno facendo questo passaggio, anche in mezzo all’aumento del caos. Infatti, se siete preparati, questi Nodi Caotici possono effettivamente aiutarvi a portare il vostro stato energetico ad un livello superiore. Il risultato di questo spostamento di coscienza è che diventerete più creativi nel gestire situazioni nuove e insolite. Inoltre, spostarsi in uno stato energetico che sia di livello superiore (aumentata coerenza) vi permetterà di sperimentare direttamente la vostra natura trascendente, che va oltre le costrizioni di spazio e tempo, anche mentre vivete una vita nel corpo.

Il nostro consiglio, durante i Nodi Caotici, è di attivare l’Holon dell’Ascensione il più spesso possibile. Questo modificherà il vostro stato energetico e vi permetterà di attraversare gli elementi caotici della vostra realtà più dolcemente e con maggiore fluidità, consentendovi maggiori probabilità di essere “nel posto giusto al momento giusto”, anziché “nel posto sbagliato al momento sbagliato”. In realtà, secondo noi, non esiste un posto giusto o sbagliato. È quello che fate con ciò che si presenta, quello che conta.

Mentre l’umanità, collettivamente, si appresta ad entrare in questo imminente Nodo Caotico, aspettatevi più cose inaspettate di quanto possiate avere mai immaginato, nemmeno nei vostri film di fantascienza più bizzarri. Attivate spesso l’Holon dell’Ascensione. Spostate la vostra energai. Salite lungo la scala della consapevolezza.

Gli Hathors – 27 Aprile 2009-09-22


Pensieri e Commenti di Tom

Nonostante questo messaggio parli di fisica, penso che si spieghi da sé. Concordo pienamente che la metafora dell’acqua sia calzante, perché, se non altro, il “calore” sembra stia aumentando, per così dire.

Dopo aver ricevuto questo messaggio, ho chiesto agli Hathors di chiarire la dichiarazione secondo cui questo Nodo Caotico sarebbe imminente. La mia esperienza con gli esseri di dimensioni superiori è che loro hanno un senso del tempo molto diverso dal nostro e quella che a noi può sembrare un’eternità, per l’oro è un battito di ciglia cosmico.

Quindi, quando ho richiesto un chiarimento, mi hanno detto che, per come la vedono loro adesso, ci sono svariati campi di caos in aumento che stanno interagendo in modi nuovi e inusuali. Di conseguenza, prevedere quando si manifesterà il momento esatto di un Nodo Caotico nella nostra linea temporale è, per forza, qualcosa di incerto.

Prendiamo in esame questo concetto degli Hathors pescando tre campi mutevoli. Prima di tutto la nostra biosfera. Per via del riscaldamento globale, qualunque sia la causa, la natura è minacciata in seguito alla perdita delle condizioni dell’habitat e delle risorse di cibo. Questa minaccia comprende un vasta gamma di specie, dai Lemuri del Madagascar, che sono talmente sotto stress da aver smesso di riprodursi, agli orsi polari che stanno perdendo il ghiaccio che rappresentava il loro territorio, alle balene che stanno perdendo le fonti di cibo, fino addirittura a certe specie di alberi che hanno smesso di produrre ossigeno. Questo è soltanto un campo che potremmo a grandi linee definire il nostro ecosistema.

Poi ci sono le anomalie climatiche in costante aumento, che stanno portando la rovina in tutto il globo.

Quello che noi, la specie umana, sembriamo dimenticare è che noi facciamo parte dell’ecosistema. Saremo anche in cima alla catena alimentare, e saremo anche la specie dominante in termini di capacità di influenzare l’ambiente circostante, ma se le pressioni che influenzano le altre specie sono così forti da modificare la loro riproduttività, i prossimi saremo noi?

In effetti, degli studi approfonditi provenienti dal Canada indicano che l’utilizzo di certi tipi di plastica, come quella usata nei biberon per neonati, sembrano influire sulla capacità riproduttiva dei maschietti. Ci sono sempre più prove del fatto che crescendo, alcuni di questi maschi abbiano un sistema riproduttivo alterato. Seguiremo le orme dei Lemuri?

E così, per amore di discussione, abbiamo tre domini che interagiscono: 1) l’ecosistema 2) gli schemi climatici irregolari che stanno sconvolgendo la vita animale e vegetale 3) la nostra civiltà tecnologica che sembra stia influendo in modo radicale sugli altri due domini dell’ecologia e del clima (per non parlare della possibile capacità riproduttiva dei suoi stessi figli maschi – almeno nelle civiltà industrializzate Occidentali).

Man mano che i cambiamenti in questi settori aumentano a ritmo accelerato, gli elementi caotici emergono naturalmente.

Prendete ad esempio il recente pasticcio verificatosi in un’università che ha inviato e-mail di accettazione a migliaia di studenti che, in realtà, erano stati respinti – un elemento di caos all’opera, anche se per un semplice errore di trascrizione.

Quello che gli Hathor stanno dicendo è che ci sono così tanti settori che interagiscono contemporaneamente l’uno con l’altro, che la quantità di caos è in aumento.

Il risultato è che dei piccoli elementi di caos sono in gioco e agiscono per creare elementi caotici più ampi. Quando avete l’interazione di elementi caotici maggiori avete un Nodo Caotico. Ed è di questo che ci stanno avvertendo gli Hathors.

Dunque, per tornare al termine “imminente”. Quando ho insistito per avere una tempistica, mi hanno detto che vedono la probabilità elevata che un Nodo Caotico si manifesti in un momento qualsiasi in un periodo di diverse settimane, a partire dal giorno in cui hanno trasmesso il messaggio (27 Aprile 2009), fino a circa nove mesi dopo, o giù di lì. Ma hanno insistito sul fatto che questa è solo una supposizione ben fondata. La volatilità dei tempi rende impossibile dire con certezza quando “la pentola inizierà a bollire”.

Il punto che stiamo cercando di evidenziare è che il caos è una parte naturale del processo evolutivo e non bisogna temerlo, ma, anzi, utilizzarlo come mezzo per accelerare ulteriormente la nostra evoluzione personale – senza tener conto di ciò che chi ci sta intorno potrebbe fare o non fare.

C’è un’altra cosa in questo loro messaggio che non mi era chiara. Che cosa intendevano dicendo “l’inettitudine dei politici nella gestione degli eventi mondiali”? Bene, salta fuori che questo termine, per loro, ha un contesto molto più ampio di quanto pensassi.

Per loro l’inettitudine politica include la consueta stupidità umana, l’avidità e l’ignoranza, e quando a queste aggiungete il mix degli eventi caotici mondiali, avete una combinazione che può solamente rendere le cose peggiori.

Ma l’inettitudine, per gli Hathors, implica anche l’intento malvagio e perfido da parte dei “governi ombra” di alcuni paesi, di deviare volutamente i popoli e, in certi casi, di manipolarli concretamente, e di controllare il destino umano. Gli Hathors hanno usato espressamente il termine inettitudine in riferimento ai governi ombra, non perché questi siano goffi o incapaci, ma perché i comportamenti che stanno scegliendo attualmente (ad esempio: controllare e manipolare) stanno conducendo al loro stesso decentramento. E, a dispetto della loro abilità, sono in un vicolo cieco.

Dunque, tutto ciò fa parte del mix che, per usare un buon termine Francese, è come un mélange di buono e di cattivo, di bello e di brutto. La zuppa è sul fuoco e il fornello è decisamente acceso.

Ciò che ognuno di noi farà nella nostra pentola collettiva sarà uno spettacolo che vale certo la pena di guardare.

Infine, qualsiasi cosa esca dalla cucina cosmica (per così dire), posso garantire personalmente sul commento degli Hathors riguardo al fatto che l’Holon dell’Ascensione sia un modo potente per muovere la consapevolezza.

Fin da quando mi diedero l’Holon dell’Ascensione, l’ho sperimentato in ogni genere di situazione. E devo dire che è notevolmente efficace nel modificare il mio stato energetico e la mia percezione anche quando mi sento strano, fatalista e in genere negativo nei confronti del mondo, della mia vita e della condizione umana.

Ma il solo modo che avete per stabilire se l’Holon dell’Ascensione sarà potente per voi come lo è per me, è di provarlo voi stessi.

Cliccate per una descrizione completa di come attivare l’Holon dell’Ascensione.

Vi suggerisco di farci un giro e vedere che cosa succede.

Potete ascoltare e/o scaricare una registrazione audio gratuita della Meditazione Planetaria Holon che si è svolta il 5 Aprile 2009 a Seattle, Stato di Washington. Cliccate sull’etichetta che dice Planetary Holon Meditation, nel menù principale a sinistra.

É possibile copiare questo messaggio e diffonderlo, a condizione che esso non venga modificato, che venga citato l’autore e vengano incluse le note sul diritto d’autore e l’indirizzo web.