Tom Kenyon
Archivio italiano

Pressione Tettonica lungo l’Anello di Fuoco

Messaggio Planetario degli Hathors – 26 Maggio 2006

Come avevamo indicato in un messaggio precedente, c’è stata una probabilità di aumento dell’attività tettonica.

Oramai è in arrivo.

C’è un significativo aumento della tensione lungo quello che voi chiamate Anello di Fuoco (che si estende dalla Nuova Zelanda all’Australia, su attraverso l’Indonesia, in Giappone e nel Nord della Russia, l’attraversa e poi scende lungo la costa occidentale dell’America del Nord e del Sud). A causa della risonanza interna della Terra, anche la zona che voi chiamate Parco Nazionale Yellowstone, così come le faglie che scorrono lungo la costa orientale degli Stati Uniti, oltre che in Grecia e Turchia, sono potenzialmente coinvolte.

Qualcuno di voi potrebbe risentire di un aumento della irritabilità, dei disturbi del sonno, di una strana e inspiegabile stanchezza, mal di testa e nausea. Coloro che sono più sensibili potrebbero percepire una sensazione di tremito o di scuotimento al livello cellulare del corpo.

Non stiamo dicendo che siano imminenti dei massicci terremoti, ma la probabilità è aumentata. Questo include anche l’attività vulcanica sia sopra che sotto l’acqua.

L’umanità, e di conseguenza tutta la vita sulla Terra, si trova ad un punto di svolta. Abbiamo detto in numerose occasioni che cosa occorre per riportare in equilibrio queste forze, perciò non le ripeteremo qui (vedere i messaggi precedenti sul sito).

Dovete capire che i campi energetici del vostro corpo sono inseriti nel campo energetico più ampio della Terra. Pertanto, mentre aumenta la tensione tettonica, aumentano anche i vostri sintomi. È una reazione biologica. Nei momenti in cui sperimentate i sintomi sopra descritti, vi suggeriamo di fare una pausa nelle vostre attività e di generare in voi stessi dei sentimenti armonici. Il livello di armonia più elevato, e lo spazio emotivo più efficace, sarebbe l’estasi. Vi abbiamo già spiegato dei metodi per generare questo stato emotivo, ma se esso non fosse raggiungibile, allora prendetevi un po’ di tempo, se possibile, per allontanarvi da ciò che state facendo; prendetevi tempo per riposare e state con voi stessi.

Dal nostro punto di vista, potete aspettarvi un incremento in questo genere di situazioni per almeno i prossimi dieci anni. Lo scopo di questa comunicazione è sensibilizzarvi a questa pressione tettonica come una possibile spiegazione per alcuni dei fenomeni fisici ed emozionali, oltre che mentali, strani e fuori dall’ordinario che affrontate.

Qualcuno potrebbe anche notare momenti in cui è difficile mantenere la concentrazione mentale. È come se il vostro cervello fosse incapace di mantenere la concentrazione nei modi abituali. Nella sua forma più acuta, potrebbe risultare difficile pensare in modo logico. C’è una sorta di annebbiamento nella consapevolezza mentale. Se per voi questo fenomeno è nuovo, allora potrebbe il risultato della pressione tettonica, come anche di spostamenti che si verificano nei campi magnetici della Terra.

Desideriamo capiate chiaramente che l’umanità è nel mezzo di una situazione critica.

Vi suggeriamo di ripassare la tecnologia interiore degli Holon, che vi abbiamo trasmesso in precedenza, come metodo per aiutarvi a tornare in equilibrio, mentre la Terra attraversa questi processi di transizione. È semplice e facile da creare ed è per questo che la raccomandiamo.

In sostanza, ecco i punti essenziali dell’Holon della Stabilità. Immaginatevi dentro e al centro di un ottaedro. Questa forma geometrica è costituita da due piramidi a base quadrata, unite base contro base. Orientate forma tridimensionale immaginaria in modo che la vostra testa sia nella punta della piramide superiore e i vostri piedi nella punta di quella inferiore. Il solo essere consapevoli di questa forma geometrica intorno a voi, ha un effetto calmante e stabilizzante.

Se i vostri bambini vengono disturbati da queste transizioni della Terra, vi suggeriamo di fare con loro un gioco. Non mettetela sul serio. Divertitevi. Aiutateli a creare un ottaedro immaginario intorno a loro e createne uno intorno a voi. Chiedete loro come si sentono lì dentro. Essi noteranno, in molti casi, una sensazione di calma. Dite loro che possono fare questo “gioco di fantasia” ogni volta che vogliono. Non fatene, come dite voi, un “grande caso”, ma avrete dato l’oro uno strumento interiore meraviglioso ed efficace per spostarsi attraverso questi stati di transizione della Terra. E non dimenticate voi stessi. Non fatevi ingannare dalla semplicità di questa forma geometrica. Quando percepite delle interferenza, fate il gioco per voi.

Ci sono, infine, due fenomeni di cui vorremmo parlare. Il primo riguarda ciò che potremmo definire la griglia interdimensionale della Terra, in risposta ai cambiamenti terrestri. E il secondo è la griglia interdimensionale della vostra coscienza e del vostro corpo.

La griglia energetica/interdimensionale della Terra è creata dalle formazioni geologiche della Terra e, inoltre, questa griglia è responsabile della creazione delle stesse formazioni geologiche. In altre parole, la griglia è sia causa che effetto.

La forma dell’Anello di Fuoco somiglia ad un serpente che si morde la coda. Esso è conosciuto in alchimia con il nome di Uroboro ed ha un significato esoterico profondo. Con l’aumento delle pressioni tettoniche, lungo l’Anello di Fuoco si verificano delle spaccature eteriche, o delle crepe, nella griglia della Terra, in corrispondenza dei punti in cui si verifica la pressione tettonica. Se siete fisicamente nei pressi di una di queste zone, potreste esserne influenzati profondamente.

Uno degli effetti, oltre a emicrania, nausea, letargia e confusione, è una spaccatura fra i mondi. Letteralmente vivreste in modo simultaneo sia la realtà tridimensionale di questa Terra e un aspetto della realtà interdimensionale di questa Terra. Il processo è molto simile ad un serpente che perde la pelle quando è diventata troppo stretta e, mentre il serpente si muove, nella pelle vecchia si formano delle crepe che rivelano la pelle nuova. Metaforicamente, è questo che sta accadendo alla Terra attraverso le azioni dell’Anello di Fuoco, o Anello del Serpente.

Un altro effetto di questo è che, in qualunque luogo della Terra vi troviate, nel vostro corpo eterico compaiono crepe o aperture energetiche. Queste crepe possono essere causate dal sistema energetico della pressione tettonica e anche da esplosioni di energia emotiva, quali irrazionalità o intuizioni improvvise. In questi momenti siete di nuovo fra due mondi. Questo mondo fisico sembrerà avere poca sostanza o solidità, perché, in effetti, è questa la verità della vostra illusione.

Non preoccupatevi di ciò che pensano o sentono gli altri. Occupatevi della vostra vita, del vostro pensiero e dei vostri sentimenti. Scegliete di vivere più che potete nella gioia che riuscite a creare in mezzo a un tale caos.

Questo è il cammino che vi condurrà verso l’alto, nonostante ciò che avviene intorno a voi.

Gli Hathors

Qualche Osservazione Personale

Ritengo che questo messaggio si spieghi bene da sé, ma ci sono un paio di cose che vorrei richiamare alla vostra attenzione. La prima è la loro dichiarazione riguardo all’estasi. Gli Hathors hanno fornito un paio di messaggi riguardanti l’estasi e il modo di crearla. Penso che il messaggio intitolato L’Estasi e il Cuore sia il metodo più preciso e facile da seguire. Lo potete trovare negli archivi dei Messaggi degli Hathors. Basta cliccare e cercare nell’elenco. L’unica cosa che aggiungerei, sono alcune informazioni 3D sul disorientamento. Gli Hathors parlano del tipo di disorientamento derivante dalla pressione tettonica nella Terra, ma ce n’è un altro tipo che, a volte, indica un problema medico pericoloso – l’ictus. Se il vostro senso di disorientamento è accompagnato da dolore improvviso, debolezza o forte mal di testa, senza causa apparente, allora dovreste rivolgervi subito ad un medico.

Nel tipo di disorientamento a cui si riferiscono gli Hathors non ci sono sintomi di dolore o diminuzione della capacità neurologica. Questo genere di disorientamento di cui parlano gli Hathors è generato dallo spostamento dell’attenzione dal modo in cui sperimentiamo normalmente il mondo come spazio tridimensionale, al mondo come spazio interdimensionale. In tali momenti il mondo sembra illusorio, come se la stessa materia fisica fosse un’illusione di qualche tipo.

Secondo gli Hathors, questo tipo di esperienze, siano esse autogenerate per mezzo di pratiche spirituali o derivanti da onde di pressione create dall’attività tettonica, sono i precursori – le esperienze preliminari – dell’ascensione della coscienza verso le realtà multidimensionali. Ma in nessun punto di questo processo c’è dolore o perdita di funzionalità.