Tom Kenyon
Archivio italiano

Opportunità Evolutive Nel Nodo Caotico

Gli Hathors – Attraverso Tom Kenyon

Traduzione in Italiano di Nicoletta Ricci

In questo messaggio planetario desideriamo parlarvi dell’ampiezza e della portata crescenti del Nodo Caotico in cui siete entrati.

Il nocciolo della nostra comunicazione riguarda gli effetti sottili, e quelli meno sottili, che i cambiamenti planetari in atto producono sulla vostra coscienza. Come abbiamo già spiegato in comunicazioni precedenti, è sempre più difficile prevedere con precisione gli eventi vulcanici e sismici, poiché siete entrati in una fase molto instabile.

Nell’Ottobre dello scorso anno avevamo predetto che sareste entrati in un Nodo Caotico e che ne sarebbero derivati livelli di caos sempre crescenti e i vostri governi e istituzioni avrebbero avuto delle difficoltà a gestire questi livelli di caos. E, infatti, è quello che sta succedendo, a partire da un aumento dei modelli climatici estremi e aberranti, ad un notevole aumento dell’attività sismica, fino alle recenti eruzioni vulcaniche in Islanda. Queste diverse espressioni del Nodo Caotico continueranno ad aumentare e ad interagire con modalità creative e imprevedibili.

La nostra comunicazione non è incentrata sulle problematiche fisiche a cui andrete incontro man mano che il Nodo Caotico amplifica la sua portata, desideriamo piuttosto concentrarci sulle opportunità evolutive che vi attendono, se siete pronti a coglierle.

Prima di tutto lasciate che proponiamo un’idea che per qualcuno potrebbe risultare nuova, ma che per altri è informazione datata.

Quando osserviamo la Terra, la vediamo così come vediamo voi, come una geometria luminosa a forma di uovo. Come voi, la Terra ha dei canali di energia sottile. Nel vostro corpo questi condotti di energia sottile sono noti come meridiani, che sono correlati alla forza viva dei vostri organi vitali, o nadi, un sistema più complesso e sottile di canali energetici collegati ai chakra.

La Terra ha la sua griglia, o reticolato, di canali di energia sottile. Alcuni di questi sono detti ley lines. Si tratta di conduttori per il flusso di energia sottile attraverso il corpo della Terra, simile ai vostri canali per l’energia sottile. Ma, ovviamente, le energie che si sposta nei canali dell’energia sottile della Terra sono molto più massicce di quelle che si spostano nel vostro corpo. C’è, tuttavia, una relazione fra i vostri meridiani/nadi e le ley-lines del vostro pianeta.

Il vostro pianeta sta entrando in un’altra fase del processo di ascensione. E questo è segnalato da molti fattori, dei quali potete percepirne alcuni e altri no. Due di questi fattori hanno a che vedere con l’attività tellurica e vulcanica.

Prima di un terremoto o di un’eruzione vulcanica c’è un movimento massiccio di energia sottile, attraverso le ley-lines della Terra (in prossimità dell’evento sismico). Questo spostamento di energia sottile avviene prima che si verifichi il vero e proprio slittamento tettonico. Gli slittamenti tettonici sono i creatori, i generatori, dell’attività sismica, come la vostra scienza ha chiaramente affermato. Ma l’influsso dell’energia sottile lungo i meridiani (ley-lines), in prossimità di un terremoto, avviene ore, giorni o addirittura settimane prima del vero e proprio terremoto e/o eruzione vulcanica. È il precursore dell’evento fisico. Ed è di questo aspetto di energia sottile dell’attività sismica e vulcanica che vogliamo parlare, perché queste fluttuazioni dei meridiani della Terra, o ley-lines, vi influenzano direttamente.

Molti di voi stanno avvertendo delle reazioni risonanti nel proprio corpo. Ciò significa che quando l’energia relativa ad un’imminente terremoto o eruzione vulcanica si muove lungo una delle ley-lines della Terra, ci può essere un movimento corrispondente nel vostro sistema di meridiani. È come se diventaste un barometro di ciò che sta per succedere. Alcuni individui sono maggiormente sensibili di altri, in questo, perciò gli effetti, in costoro, possono risultare più pronunciati. Le persone sensibili possono reagire alle sottili energie dei cambiamenti terrestri, a migliaia di chilometri di distanza dal vero e proprio evento fisico. Ma, anche coloro che sono meno sensibili possono avvertirne gli effetti. A causa del fatto che l’attività sismica e vulcanica sono in crescita, molti di voi stanno osservando un aumento di queste bizzarre reazioni di risonanza nel proprio corpo. Ed è su questo che vorremmo porre l’attenzione adesso.

Noi capiamo e riconosciamo le terribili conseguenze dell’attività sismica e vulcanica sulla vostra realtà tridimensionale, ma vogliamo sappiate che questi stessi eventi provocano delle aperture energetiche, dei portali evolutivi in cui potete entrare.

Essi non sono solo il segno dello slittamento del paesaggio della terra fisica; essi sono il segnale dello spostamento della coscienza umana e planetaria.

Permetteteci di descrivere alcuni degli effetti emotivi e fisici prodotti da questa energia sottile di tipo sismico. Ricordate che quando è imminente un terremoto o un’eruzione vulcanica c’è un flusso di energia sottile, lungo i meridiani, o ley-lines, della Terra, in prossimità dell’evento sismico. Simultaneamente, ci sono delle reazioni di risonanza nel vostro corpo fisico, specialmente in coloro che sono sensibili a queste cose. Quando c’è un movimento di questa energia sottile lungo il vostro sistema di meridiani personale, si possono verificare tutti i tipi di fenomeni strani.

Il che comprende, ma ce ne sono molti altri, un aumento di problemi con la memoria a breve termine, episodi fisici improvvisi di caldo o freddo, inspiegabile disagio fisico e persino un dolore che compare senza alcun motivo e poi sparisce.

Potreste anche notare brevi attimi di quello che si potrebbe definire problemi di pensiero e sequenzialità. E gli episodi di improvviso calo di energia saranno in crescita. In questi strani stati di energia, sembrerà come se non aveste più energia a vostra disposizione. Ne abbiamo già parlato nei messaggi precedenti, ma sempre più persone lamenteranno stanchezza, esaurimento e, allo stesso tempo, dell’incapacità di riposare durante il sonno. Aumenteranno anche gli episodi in cui vi sentirete come se steste per addormentarvi, mentre siete svegli. Se vi trovate in un ambiente in cui potete sdraiarvi, o almeno chiudere gli occhi, quello è il modo migliore per gestire questo fenomeno particolare. Quando questo accade, spesso, anche se non sempre, è un effetto dei flussi sismici dell’energia sottile, lungo i sistemi energetici, o ley-lines, della Terra.

Questi sono tempi in cui la Terra stessa sta modificando i livelli di coscienza planetaria e voi potete cavalcare la sua coda, diciamo. Dato che il pianeta stesso sta spostando la propria coscienza, in questi momenti voi potete entrare in profondi stati di coscienza. Il nostro consiglio è di lasciar perdere il mondo e arrendervi all’esperienza di cadere dentro di voi. alcuni di voi entreranno in mondi interiori di realtà che hanno effetti di immensa guarigione e nutrimento. Altri sentiranno semplicemente di essere “svenuti” e non avranno ricordo di ciò che è accaduto. Ma se, in questi momenti, riuscite a permettervi di riposare, anche nel bel mezzo delle vostre attività quotidiane, il beneficio sarà grandioso.

A volte, alcuni di voi potrebbero sperimentare anche la reazione contraria. Potreste avvertire che il vostro corpo sta entrando in un iper-stato senza motivo apparente, come se il metabolismo fosse stato accelerato. Se siete cosciente delle energie sottili, noterete che questo è il risultato dei vostri corpi di energia sottile (come il KA), che vibrano ad un ritmo più veloce del normale. Questa sensazione di accelerazione può durare per brevi periodi di tempo, o continuare per qualche ora. Durante questi iper-stati di coscienza, potreste sperimentare un download di informazioni cosmiche e/o luce spirituale. Potreste anche scoprire che nel vostro corpo si aprono spontaneamente dei canali di energia sottile, con l’effetto di amplificare i flussi di energia sottile lungo questi canali. Per quanto possano sembrare strani questi stati del corpo e della mente, essi sono degli impulsi evolutivi. Sfortunatamente per i vostri ritmi fisici quotidiani, questi unici stati di corpo e mente avvengono spesso in momenti inopportuni. Se riuscite ad accettarli e a capire che sono doni evolutivi, potrete trarne grande beneficio.

Mentre l’Holon dell’Equilibrio e l’Holon dell’Ascensione, che vi abbiamo spiegato nelle comunicazioni precedenti, vi saranno certamente utili (e possono essere attivati con vostro grande beneficio), non c’è modo di evitare gli effetti fisici di questi eventi sismici, sul vostro corpo e sulla vostra coscienza. Quindi, il nostro consiglio è di abbracciarli, piuttosto che opporvisi. Prendeteli per quello che sono, opportunità evolutive.

Con questo comunicato, rilasciamo la Sintonizzazione Dimensionale del Cuore. Troverete un link a questa meditazione sonora in fondo al messaggio. Si tratta di una sintonizzazione inusuale, poiché proviene dal futuro e da un’energetica della Terra che non è ancora nel vostro tempo presente.

Vi suggeriamo di ascoltarla, allo stesso modo in cui vi consigliammo di ascoltare la Sintonizzazione Dimensionale della Pineale. Ponete la vostra consapevolezza nel chakra del cuore, mentre ascoltate, e immaginate che i suoni che udite fuoriescano dal centro del cuore. Questo codice ascensionale aiuterà il vostro cuore a stabilizzarsi e a trarre sollievo e conforto da un aspetto futuro della vostra Terra. Il suo scopo è di aiutarvi a sostenervi attraverso gli eventi caotici e imprevedibili che si stanno svolgendo davanti a voi. I suoni sono l’essenza vibratoria di una nuova Terra, una Terra ascesa. È la promessa di un nuovo mondo e voi portate i semi di quel mondo proprio nel vostro cuore.

Infine, desideriamo riconoscere i tempi difficili in cui state entrando. Allo stesso tempo, state attraversando la soglia verso una straordinaria elevazione evolutiva.

Indipendentemente da dove vivete sulla Terra, indipendentemente dalla vostra posizione sociale, o dalle circostanze che affrontate, se abbracciate ciò che si svolge davanti a voi, come un dono evolutivo, vi eleverete nella coscienza e attraverserete, con grazia e humour, il portale del Nodo Caotico.

Gli Hathors
15 Aprile 2010


Osservazioni e Pensieri di Tom

Gli Hathors mi dissero, dopo il grande terremoto di Haiti, che ci sarebbero stati altre forti e violente scosse lungo la Cintura di Fuoco (vedere il Messaggio Planetario dal titolo Haiti e il Nodo Caotico (13 Gennaio 2010).

Questi terremoti, secondo loro, si sarebbero verificati relativamente vicini l’uno all’altro e avrebbero indicato un significativo passaggio energetico nell’ascensione della Terra stessa. (Nota: “Relativamente vicini l’uno all’altro” è ben più che una definizione relativa, quando si ha a che fare con esseri che sono al di fuori della nostra percezione di tempo e spazio, dato che essi non hanno proprio il senso del tempo lineare che abbiamo noi). Ma, detto questo, gli Hathors mi indicarono che il terremoto in Cile, magnitudo 8.8 (27 Febbraio 2010) era una di queste scosse violente.

Mi dissero anche che il recente terremoto in Baja California (16 Marzo 2010), che interessò una vasta area, compresa Los Angeles, era un’altra di queste scosse che segnalava, come dissero loro, un significativo passaggio energetico nell’ascensione della Terra.

Le persone che si interessano di sismologia potrebbero trovare di qualche interesse anche un commento fattomi dagli Hathors subito dopo il terremoto della Baja. Secondo loro, quel terremoto era in effetti il punto di metà di uno slittamento tettonico che risale alla Valle Imperiale e ad un terremoto che si verificò là, nel 1979 (anch’esso lungo il confine USA/Messico). Quella scossa fu di 6.5, come riferì il Geological Survey. Gli Hathor mi dissero che il punto di mezzo di questo scorrimento tettonico significava che ci sarebbe stato un aumento (non una diminuzione) dell’attività sismica nella regione. (Vi prego di notare che sto semplicemente riferendo ciò che mi dissero. Non pretendo di capire il legame con il terremoto del 1979 nella Valle Imperiale con quello più recente nella Baja).

Essi dissero anche di aspettarsi ulteriori grandi scosse, non solo in quest’area, ma anche in tutto il mondo, specialmente nell’Anello di Fuoco (una zona sismica calda, che attraversa Asia, Indonesia, Australia, Nuova Zelanda e sale fino alla cosa ovest del Nord e Sud America).

Poco dopo la prima recente eruzione del vulcano in Islanda, gli Hathors mi dissero che la cosa si sarebbe trasformata in qualcosa di molto più ampio. E, infatti, mentre sto scrivendo, ci sono state ulteriori eruzioni, l’ultima delle quali ha provocato la chiusura dei voli in quasi tutta Europa, a causa del volume di cenere vulcanica nell’aria, che può danneggiare seriamente i motori dei jet, bloccandoli.

Siamo chiaramente, almeno nella mia mente, nel mezzo del Nodo Caotico che gli Hathor predissero nell’Ottobre dell’anno scorso (vedere il Messaggio Planetario dal titolo Nodi Caotici e Sintonizzazioni Dimensionali, 8 Ottobre 2009 negli Archivi).

Secondo quanto dicono gli Hathors, sia la corrente che gli eventi vulcanici/sismici in arrivo porteranno un’accelerazione del processo di ascensione.

Io non ho capito esattamente che cosa intendessero con questo, ma adesso mi sembra chiaro che gli Hathors vedono che l’attività sismica e vulcanica non ha soltanto palesi effetti fisici, ma anche effetti più sottili e meno evidenti, tanto sulla coscienza umana, quanto su quella planetaria (nel senso della coscienza degli umani che del pianeta stesso).

Io, come molti miei amici e conoscenti, posso testimoniare le strane aberrazioni di cui parlano gli Hathors in questo Messaggio Planetario, compresi gli strani disagi fisici transitori, i disturbi del sonno, i problemi con la memoria a breve termine e quella che io chiamo sindrome da cervello sfuocato – un temporaneo deterioramento del consueto stile di pensiero, oltre che delle capacità di sequenzialità e di soluzione. In questi strani, e fortunatamente brevi, eventi io, personalmente, sento che il mio Q.I. scende di almeno dieci punti e poi, inspiegabilmente, ritorna “normale”.

E poi ci sono gli improvvisi e inspiegabili cali di energia. Quando si verificano, mi sembra che mi abbiano proprio staccato la spina dalla presa di corrente. Vengo travolto dalla sensazione di esaurimento e/o sonnolenza. Se sono impegnato in un’attività, riesco a combattere il desiderio di riposare, ma se non sono occupato, allora ho la profonda sensazione che dovrei sdraiarmi e lasciare che, qualunque cosa sia, mi attraversi.

Considerazioni Mediche

Se state provando il tipo di disagi fisici di cui parlano gli Hathors in questo messaggio, potreste avere a che fare con le reazioni di risonanza del vostro corpo, come essi suggeriscono. Oppure potreste avere tra le mani un problema di salute. Se notate dolore, anziché disagio e se questo dolore persiste, invece di svanire spontaneamente, vi consiglio di farvi visitare dal vostro medico, tanto per essere sicuri.

Se sperimentate una vera perdita di coscienza (come quando si sviene o ci si addormenta senza volerlo), allora potreste avere un serio problema, compresa l’apnea nel sonno, ma non solo quella. Se è così, dovreste ricercare consiglio medico. Per essere chiari, qui, il genere di calo di energia di cui gli Hathors parlano, è un’improvvisa e inspiegabile perdita di energia, la sensazione di sonnolenza e/o il desiderio di addormentarsi. Anche se l’impulso potrebbe essere piuttosto potente, è controllabile. In altri termini, dovreste riuscire a “tenere botta”, nonostante il forte desiderio di riposare o di appisolarvi.

Rallentare e l’Arte di Arrendersi

Sono arrivato a rendermi conto che, per me, non ha senso combattere questi momenti improvvisi di non-energia. E, se posso prendermi il tempo di sdraiarmi e di seguire il mio personale calo di tensione, spesso mi sento come se entrassi in uno strano tipo di sonno o di stato semi-cosciente. A volte mi ritrovo anche in caduta libera attraverso lo spazio interiore della mia mente, durante questi episodi di non-energia, che è veramente un fenomeno strano.

Ho scoperto che se mi lascio semplicemente trasportare, la caduta libera, a volte, mi porta in altri reami del mio essere, in cui vengo nutrito e riempito. Questi mondi interiori della mia consapevolezza mi appaiono come sogni vividi e alcuni di loro sono davvero straordinari e di natura ricostituente.

Per la cronaca, ci sono anche delle volte in cui entro in un profondo stato di semi-coscienza e ne esco senza sapere affatto che cosa sia successo. Il tutto mi ricorda di un detto attribuito agli Hopi, riguardo ai tempi finali: Quando le cose accelerano, rallenta.

Gli Hathors dicono che, durante questi stati di non-energia, veniamo spesso colpiti dall’attività sismica/vulcanica che è da qualche parte sulla Terra e che si apre temporaneamente una porta oltre i veli. È, naturalmente, una scelta personale se attraversare o meno quella soglia, e anche ciò che faremo con quello che troviamo là.

Quando vedo uno stato di non-energia come un’inattesa opportunità evolutiva, per quanto strana, oppongo molta meno resistenza.

Io, come alcuni miei colleghi e amici, ho sperimentato anche gli iper-stati di corpo e mente a cui fanno riferimento gli Hathors. Infatti, mentre sto pubblicando questa sezione dei Pensieri e Osservazioni di Tom, sono le 4:46 del mattino. Sono stato svegliato da una di quelle sensazioni accelerate e ho deciso di portare avanti un po’ di lavoro. qualche volta, tuttavia, questi iper-stati impediscono di fare qualsiasi cosa pratica. Possono essere molto intensi e, in questi casi, tutto ciò che posso fare è di cavalcare le onde dell’energia.

A volte, questi iper-stati sembrano proprio accendere dei flussi di energia sottile dentro di me. Qualche volta vengo svegliato dal sonno profondo da un’improvvisa manifestazione di luminosità nelle mie nadi (canali di energia sottile relativi ai chakra). E a volte avverto, come hanno spiegato gli Hathors, un download di informazioni cosmiche e/o di luce spirituale. Per me di solito avviene attraverso il chakra della corona o del cuore, ma altri hanno notato che entra in loro in modo diverso.

Tutti noi siamo individui unici, quindi un download cosmico (come lo chiamo io) si esprimerà e si mostrerà in modi diversi. Infine, quando mi arrendo a questi iper-stati di corpo e mente, spesso mi ritrovo rinvigorito dall’aumentato tasso vibratorio dei miei corpi sottili. Un punto chiave, come negli stati di non-energia menzionati prima, è accettarli come catalizzatori evolutivi, arrendersi ai fenomeni e seguire la corrente.

Gran parte di ciò che sperimentiamo nella vita è veramente influenzato dal modo in cui lo classifichiamo nella nostra mente. E così per me, sia questi stati di non-energia che gli iper-stati, stanno diventando sempre più come strani doni energetici che separano il velo tra i mondi.

La Sintonizzazione Dimensionale del Cuore

La questione di che cosa si trovi oltre i veli, mi porta alla Sintonizzazione Dimensionale del Cuore menzionata nel Messaggio, e alla strana e divertente storia di come gli Hathors l’anno presentata.

Quando gli Hathors mi hanno informato che desideravano farmi registrare la Sintonizzazione Dimensionale del Cuore, hanno detto che i codici sonori mi sarebbero stati portati dal futuro. E questi particolari codici sonori dell’ascensione avrebbero connesso l’ascoltatore con una Terra futura, non alla Terra del tempo presente.

E hanno detto che avrebbero presentato questi suoni, come molti dei loro suoni recenti, nelle prime ore del mattino, intorno alle 3, per l’esattezza.

E così è stato, che diversi giorni dopo, mi hanno svegliato alle 3 in punto e hanno iniziato a scaricare i modelli sonori nel mio studio. L’operazione ha richiesto circa 5 giorni per la registrazione e ogni sessione terminava proprio alle prime luci dell’alba.

La cosa strana, a parte la loro insistenza sul fatto che questi codici sonori provenissero dal futuro, era che sei Hathor, del gruppo di tredici, erano presenti psichicamente con me, mentre registravo e mixavo i suoni nella forma finale. Non mi era mai successo prima.

Mentre io mi sintonizzavo sugli schemi energetici che volevano fossero espressi col suono, essi affinavano la sintonia della mia voce, dicendomi letteralmente di modificare la mia vibrazione qui, alterare i suoni vocali là e via dicendo. Ripeto, mai successo prima. Vi spiego, quando preparo dei suoni provenienti da una fonte specifica, i suoni mi vengono dati quasi simultaneamente al cantarli, ma di solito non sono in dialogo costante mentre li preparo e gli esseri da cui provengono non sono “proprio lì”, psichicamente, insieme a me, a dirmi come strutturarli.

Quando è arrivato il momento di mixare le 16 tracce vocali in un’unica traccia stereo finale, sono diventati di nuovo molto insistenti. C’è stato un momento molto divertente, per me, in tutto questo, a parte la stranissima impressione di avere sei Hathors, alti da 3,5 a 4 metri, stipati nella mia piccola cabina di registrazione. Ogni qualvolta iniziavo a sistemare un EQ, la posizione di un suono nel campo stereofonico, o il volume di una particolare traccia in relazione a tutte le altre, loro mi informavano che questa registrazione doveva essere creata secondo la loro estetica, non la mia. Hanno continuato spiegando che i codici sonori provenivano letteralmente dal futuro e che quello era il motivo per cui la Sintonizzazione non mi suonava bene.

Io volevo modificare la Sintonizzazione, in modo che i suoni si accordassero con il mio senso estetico personale. Ma loro hanno insistito che i suoni dovevano essere intonati al loro senso estetico e ad una futura realtà della Terra. Alla fine hanno detto che la Sintonizzazione avrebbe avuto un senso, per me, ma che, per il momento, dovevo fidarmi di loro.

E così ho creato questa Sintonizzazione secondo le loro precise istruzioni. Cosa interessante, ho completato la registrazione circa sette settimane fa, al momento in cui scrivevo queste pagine. Gli Hathors mi dissero, allora, che mi avrebbero segnalato quando fosse il momento di renderla pubblica e di tenerla lì fin quando non fosse ora. E, per loro, il rilascio di questo particolare codice di ascensione sarebbe coinciso con un’importante energetica planetaria e avrebbe aiutato coloro che lo avessero ascoltato a sintonizzarsi con una nuova Terra e un nuovo modello vibrazionale di vita.

Quando ascolto questa particolare Sintonizzazione Dimensionale del Cuore, concentrandomi sul chakra del cuore, avverto spesso delle geometrie complesse che ruotano nel mio centro del cuore. Sovente, di fronte a me, si apre un portale, come un cunicolo nello spazio e nel tempo, e io percepisco una nuova Terra che fluttua nello spazio. Di frequente vengo profondamente influenzato dai suoni delle balene che sono una parte profonda di questo brano e, a volte, sento che gonfiano il mio cuore e lo spalancano. Altre volte sento che i loro suoni mi connettono con una linea energetica che è sia della Terra che oltre.

Immagino che altri ascoltatori vivranno questi suoni in maniera unica, perché, come in tutte le cose, la percezione è relativa a chi percepisce.

Io ho sperimentato di persona l’ascolto della Sintonizzazione Dimensionale del Cuore, sia da sola che insieme alla Sintonizzazione Dimensionale della Pineale. La combinazione di ascolto di entrambe le Sintonizzazioni, una di seguito all’altra (Sintonizzazione del Cuore seguita da Sintonizzazione della Pineale) è particolarmente potete. Ma sappiate che se ascoltate parecchio queste Sintonizzazioni, potreste sperimentare quella che io definisco disintossicazione psico-spirituale, che, in sostanza, è una purificazione dalle forme-pensiero limitanti, dalle emozioni negative e, in alcuni casi, un rilascio di memorie represse. Di recente ho terminato un articolo che tratta l’argomento della purificazione psico-spirituale e l’ho pubblicato nella sezione Articoli del sito. È intitolato Disintossicazione Psico-Spirituale: Pensieri e Osservazioni.

Tanto la Sintonizzazione del Cuore che quella Pineale sono offerte gratuitamente per l’ascolto personale sul nostro sito web (vedere i link più giù).

Pensieri Conclusivi

Solo il tempo dirà se ci troviamo per davvero in un’ascesa planetaria, come di cono gli Hathors. Proprio adesso c’è un tale marciume, che è difficile dire se siamo in un processo di ascensione o se non stiamo affatto ascendendo. La nostra situazione sulla Terra mi ricorda la storia di quei due bambini a cui era stato promesso un pony. Un giorno, entrando nel granaio, videro che c’era una gigantesca montagna di sterco di cavallo. Tutti eccitati squittirono “Dev’esserci un pony qui da qualche parte!”

Quindi, forse, con tutta questa “m…a” che vola, deve proprio esserci un pony con le ali, diciamo. Naturalmente, per via della mia personalità cinica, prevedo che sia un somaro. Ma mi sto facendo prendere dal mio scetticismo personale.

Confesso che per me è una situazione particolare quella di canalizzare un gruppo di esseri che sembrano vedere sempre il lato positivo delle cose e hanno una visione della grandezza umana, che io, in quanto umano, a volte non condivido.

Eppure, so anche che nel mezzo dell’immenso caos e negatività che stiamo tutti vivendo, avvengono miracoli. Ma la maggior parte di questi miracoli di grazie avvengono dentro e fra gli individui. E, per lo più, non vengono riferiti in quelle maratone di suggestione ipnotica che annebbiano la mente, dette notiziari.

So anche che viviamo in un universo strano e magico, in cui possibilità nuove e inimmaginabili posso, e a volte lo fanno, apparire come improvvise ed inattese realtà. E quella che un tempo era una realtà apparentemente solida, può sparire in fretta dal radar e diventare storia.

Dopo tutto, penso che gran parte di ciò che accade all’umanità sia provocato da semplice coincidenza e casualità. Ma una parte di quello che ci accade è chiaramente il risultato diretto di quello che pensiamo e facciamo, sia individualmente che collettivamente. Ed è qui che risiede la mia più grande speranza per noi, a dispetto del mio cinico scetticismo e a dispetto della continua manipolazione obnubilante a cui siamo tutti esposti da parte dei nostri signori corporati, dei nostri governi, delle nostre istituzioni e religioni.

Sento che siamo in molti di più, su questo pianeta veramente incredibile, che ci stiamo risvegliando, in modi che i Controllori non avrebbero mai potuto immaginare. Nonostante le loro vaste risorse per ipnotizzarci e controllarci per mezzo della paura, della malignità e della disinformazione, la magia è in arrivo.

C’è una massa sempre crescente di noi che si sta risvegliando in tanti di quei modi.

Alcuni di noi si stanno svegliando alla inquietante realtà che i nostri leader politici ed economici ci hanno deliberatamente derubato, privandoci dei nostri diritti umani e drenando i nostri salvadanai per alimentare il loro insaziabile desiderio di denaro, di stato e di potere – persino a detrimento di coloro che avevano giurato di servire.

Altri di noi si stanno svegliando alla scioccante realtà che, con qualche eccezione, le nostre religioni hanno dirottato le nostre più alte aspirazioni spirituali. E, per una strana ironia, molti di loro sono diventati fonte di male nel mondo – se definiamo il male come ciò che provoca del male fra i membri della nostra famiglia umana. Un’occhiata alla storia e l’attuale insorgenza mondiale di fondamentalismo e intolleranze a base religiosa dovrebbero essere una prova più che sufficiente per dimostrarlo.

Un numero crescente di persone, in tutto il mondo, si sta svegliano anche alla verità che noi facciamo parte della natura, non ne siamo separati. E per loro la perdita di una specie non è una cosa insignificante. La vita, per questo gruppo, è una responsabilità sacra ed la necessità di occuparsi della Terra e del suo vasto ecosistema è una verità palese.

Altri di noi si stanno risvegliando dalla trance della realtà tridimensionale, rendendosi conto che c’è molto, molto di più nella nostra vita e in chi siamo, di quanto non ci abbia fatto credere la nostra cultura.

E queste non sono che alcune aree in cui i primati umani si stanno risvegliando.

Forse gli Hathors hanno ragione. Forse c’è un’onda di energia evolutiva che si muove attraverso tutto lo spazio. E, forse, come dicono loro, ci troviamo nel mezzo di un grandioso esperimento – l’evoluzione della coscienza nella materia.

Ma, qualunque sia la ragione, a me sembra che sempre più di noi stiano scegliendo di non spegnere la Sveglia Cosmica. E, invece di continuare nel vano tentativo di rimanere incoscienti, sempre più di noi stanno scegliendo l’atto radicale, coraggioso e audace di risvegliarsi dal Grande Sonno di Maya e dal miasma della nostra civiltà.

Che cosa succederà quando la maggior parte del mondo si sveglierà, Dio solo lo sa.

Clicca qui per la Sintonizzazione Dimensionale del Cuore ©2010 Tom Kenyon

Clicca qui per la Sintonizzazione Dimensionale della Pineale ©2010 Tom Kenyon

Nota: le Sintonizzazioni della Pineale e del Cuore sono due di sei complessi codici sonori, del nuovo CD di Tom, intitolato Codici di Ascensione. Per ascoltare un campione di tutti e sei i Codici Ascensionali della registrazione, clicca qui o vai alla sezione Store del sito web.

Tom Kenyon