Tom Kenyon
Archivio italiano

La Trasformazione delle Forme Pensiero e delle Convinzioni Auto-limitan

Messaggio Planetario degli Hathor attraverso Tom Kenyon

Traduzione in Italiano di Nicoletta Ricci

A causa del Solstizio/Allineamento Galattico verificatosi il 21 Dicembre 2012, state ora sperimentando un accresciuto influsso di energie evolutive e catalizzatrici. Questo stato di cose, potenzialmente, è tanto esaltante quanto distruttivo, per via dell’aumento di polarizzazione dell’umanità.

Concentreremo i nostri commenti sull’aspetto esaltante di queste nuove energie.

Come conseguenza dell’incremento della luce spirituale che sta entrando nel vostro sistema solare, ora i vostri aspetti dimensionali superiori sono, per molti versi, più accessibili.

In verità, queste dimensioni vi sono sempre state accessibili, poiché fanno parte della vostra natura, ma, con il verificarsi dell’allineamento galattico, alcuni dei veli sono stati e continueranno ad essere sollevati.

La vostra esperienza al riguardo sarà diversa da quella degli altri, a seconda della vostra capacità di percepire le energie sottili. Ma il cambiamento è avvenuto ed influenzerà il corso della storia umana alla radice.

In che modo questo si svolgerà nella vostra linea temporale collettiva è ancora da vedere. Quello che cerchiamo di trattare, qui, sono metodi e approcci che voi potete utilizzare per influenzare la vostra linea temporale e la vostra evoluzione personale, mediante la trasformazione delle forme pensiero e delle convinzioni auto-limitanti.

Considerazioni Filosofiche

Dal nostro punto di vista, voi siete stati ostacolati da molte delle vostre religioni e filosofie spirituali. Per quanto queste considerazioni possano sembrare astratte, in realtà tali forme pensiero influenzano la percezione e, per loro stessa natura, limitano la vostra esperienza nei mondi della materia.

Molte delle vostre religioni e tradizioni spirituali, ma non tutte, guardano con sospetto il mondo della materia. Esse dicono che il paradiso, il cielo, o qualche versione di un’esistenza perfetta, si trovano fuori dalla vostra esistenza di essere umano incarnato.

Infatti, alcune di esse considerano la vostra fisicità un errore, o un “peccato”, e voi siete macchiati per il solo fatto di avere un corpo. Anche se magari, a livello intellettuale,  avete preso le distanze da tali convinzioni, queste forme pensiero  scorrono nel mondo sommerso della vostra cultura. Esse influenzano il modo in cui il grosso dell’umanità vede se stessa.

Se, consciamente o inconsciamente, accettate questa forma pensiero, allora siete legati da essa e ci sarà tensione fra i vostri aspetti trascendenti (cioè la vostra multidimensionalità) e la vostra esistenza incarnata. Questa, dalla nostra prospettiva, è una situazione spiacevole.

Noi vediamo la coscienza come un unico continuum, dai livelli vibratori più alti, in cui la non-dualità è il principio regnante, giù, attraverso i reami della luce, fino ai regni della materia. Ci sono dei confini vibratori, certamente, ma i mondi della materia sono tanto “sacri” quanto i regni più alti della luce e della coscienza pura.

Quando giungerete a questa comprensione, avrete accesso a tutte le dimensioni del vostro essere, il che aumenterà il vostro coraggio spirituale, la vostra capacità di comprensione profonda e la creatività, oltre alle vostra capacità di guarigione/auto-guarigione.

Vorremmo consigliarvi un metodo per saltare in questa realtà – per sperimentarla direttamente. Impiegare questo metodo con regolarità accelererà la transizione da un senso limitato dell’essere al vostro Sé multidimensionale più ampio.

Alcuni di voi riusciranno a compiere questa transizione rapidamente. Altri avranno bisogno di più tempo. Quanto tempo ci vorrà dipende da quanto siete infestati dalle forme pensiero limitanti.

Il Metodo

Questo metodo utilizza il Canale Centrale di energia che scorre dalla corona, sulla sommità del vostro capo, attraverso il centro del vostro corpo, fino al perineo, un punto a metà fra l’ano e i genitali. Alcuni si riferiscono a questo canale come al Tubo Pranico, al Pilastro Centrale o al Canale Segreto.

In questo metodo, prima percepite e immaginate che questo canale scorra dal vostro perineo su, attraverso il centro del vostro corpo, fino alla vostra corona, sulla sommità del capo.

Poi, immaginate che questo canale si estenda fino ad un punto al di sopra della vostra testa. Potete individuare questo punto distendendo temporaneamente le braccia verso l’alto, facendo poi toccare insieme la punta delle dita. Il punto in cui le dita si incontrano è la posizione. Secondo la prospettiva dell’Alchimia Egizia, questo punto è un portale energetico per il vostro BA, la vostra Anima Celestiale. Il vostro BA è un aspetto del vostro essere, che si trova al di fuori del tempo e dello spazio che voi sperimentate ed è una fonte di immensa conoscenza e abilità spirituali. Per noi, questo punto è solo uno dei tanti portali verso la vostra multidimensionalità.

Dopodiché, estendete il vostro Canale Centrale, attraverso il vostro perineo, fino alla Terra. A seconda delle vostre energie personali, questo canale può entrare nella Terra di pochi centimetri o di molte miglia. In alcuni casi il Canale Centrale si può estendere fino al centro stesso della Terra. Mediante questa estensione del vostro Canale Centrale  fino al portale multidimensionale sopra il vostro capo e poi giù, dentro la Terra, voi unite simbolicamente i mondi della materia e i regni della luce. Qualcuno definisce questa l’unione di Terra e Cielo o il matrimonio di Paradiso e Terra.

Il passo successivo, in questo metodo, è di ascoltare la Meditazione Sonora Ethos, mantenendo la consapevolezza di tutto il canale, dal portale sopra il capo, attraverso il centro del vostro corpo, fin dentro la Terra.

Vi suggeriamo di lavorare dapprima con la traccia da cinque minuti. A causa della natura altamente vibratoria dell’Ethos, avvierete dentro di voi una purificazione spirituale del vostro Canale Centrale, quando manterrete la vostra consapevolezza nella maniera che abbiamo descritto.

Il punto terminale dell’eliminare le convinzioni e le forme pensiero limitanti è la realizzazione che voi siete il Mistero Vivente. Voi siete l’unione di materia e di luce. E, per vostra stessa natura, voi siete un Ponte Tra i Mondi e, quindi, avete accesso a tutti i tesori di tutti i reami.

Pensate a questo metodo come ad un tipo di grandi pulizie spirituali. Quando le forme pensiero emergono, durante questa meditazione, voi determinate se desiderate continuare a vivere con questa convinzione o meno. Se non volete, la scartate come un vecchio mobile rotto del quale non avete più bisogno o che non volete più. Se volete, tenetela. Altrimenti, lasciatela andare.

Quando siete a vostro agio con la traccia da cinque minuti, potete esercitarvi con la versione da 30 minuti, se volete, oppure potete lavorare più volte con la traccia da cinque minuti in una sola sessione di meditazione. Tuttavia, NON effettuate questa meditazione più di una volta al giorno, a meno che non siate preparati per un viaggio nel vostro mondo sotterraneo.

Non stiamo sbandierando questo avvertimento come una sorta di “carota cosmica” per tentarvi. È un richiamo alla sobrietà spirituale, mentre vi districate dalle forme pensiero negative e limitanti che sono rafforzate dalla cultura.

Questa semplice meditazione vi può portare benefici immensi, permettendovi di ripulirvi dalle convinzioni e dalle forme pensiero che vi hanno limitato in passato.

Se siete impegnati nella trasformazione delle vostre forme pensiero e convinzioni limitanti, vi suggeriamo di ripassare spesso questo metodo di meditazione.

Gli Hathor
20 Febbraio 2013

Pensieri e Osservazioni di Tom

Dopo aver ricevuto questo messaggio, ho chiesto ai miei mentori di spiegare ulteriormente il loro pensiero in merito all’evento del Solstizio del 21 Dicembre 2012.

Essi sono dell’opinione che con questo particolare allineamento galattico ci sia stata veramente un’esplosione di intensa luce spirituale e di energie provenienti dal centro galattico. Ma, come hanno sempre sostenuto, questo allineamento non segnalava la fine del pianeta. Tuttavia, esso ha introdotto una nuova onda di energie catalizzatrici ed evolutive.

Immagino che ci siano state parecchie persone deluse, la mattina del 22 Dicembre, quando è sembrato che non fosse successo niente di particolare, esteriormente, dopo tutto il trambusto e il battage. Ma, allora, la storia umana è piena di profezie simili di catastrofe che si sono risolte in nulla. Una rapida ricerca su Internet, con la frase “la storia delle profezie di rovina”, vi mostrerà una vera e propria pletora di giorni del giudizio storici che sono arrivati e passati.

Ma, se gli Hathor hanno ragione, benché il pianeta non sia terminato al solstizio del 2012, esso è entrato in una nuova epoca.

Gli Hathor sono della precisa opinione che l’umanità sia stata infusa con un aumento di luce spirituale, in seguito a quest’ultimo allineamento galattico. Il modo in cui questa infusione di luce influenzerà ciascun individuo varierà da persona a persona.

Inoltre, gli Hathor ritengono che questa infusione di luce si stia ora infiltrando nelle nostre strutture atomiche individuali – influenzando letteralmente le interazioni di luce e materia dentro di noi.

Io ho chiesto loro di chiarire meglio questo punto, perché mi è parso un po’ vago.  Che cosa intendono per interazioni fra materia e luce?

La loro opinione su queste interazioni si basa sulla premessa che la materia e la luce sono intimamente correlate e, per certi versi, esse sono le due facce della stessa medaglia. Questo rapporto fra luce e materia fu espresso da Einstein nella sua famosa equazione E=mc2. Secondo questa prospettiva, i nostri corpi, che sono composti di materia, potrebbero, teoricamente, trasformarsi in luce in determinate condizioni –  in condizioni estreme e insolite, aggiungerei io.

Ma, quello che io trovo veramente intrigante nella loro risposta, è il loro punto di vista sulla natura della luce stessa. Per loro, anche la luce fisica e la luce spirituale sono intimamente legate. La gamma di vibrazioni che noi chiamiamo “luce” (nel senso di spettro elettromagnetico che siamo in grado di vedere con i nostri occhi) è soltanto una minima porzione dell’intero spettro dell’energia.

Secondo gli Hathor, la luce spirituale vibra molto più velocemente della luce fisica (e anche più rapidamente di qualsiasi categoria di energia dello spettro elettromagnetico). Ma, a causa del loro intimo legame, la luce spirituale può scendere fino alla luce fisica, in certe condizioni, e viceversa.

Quando li ho invitati a chiarire ulteriormente il loro uso del termine luce spirituale, mi hanno risposto che questo tipo di luce è un’espressione della coscienza che, normalmente, si incontra solo durate stati di consapevolezza profondamente alterati – come in certi tipi di Samadhi (trance dello yoga), o durante la contemplazione mistica. Questo, perché la luce spirituale non può essere percepita con i sensi fisici, ma soltanto mediante l’attivazione dei livelli più profondi della coscienza stessa.

Quando gli Hathor hanno detto che interazioni potenti fra luce e materia si stanno verificando dentro di noi, si riferivano sia alla luce fisica che alla luce spirituale.

Come in tutte le cose umane, il modo in cui ognuno si comporta con questa accresciuta interazione fra luce e materia sarà altamente individualizzato. Alcuni di noi sembrano elevarsi nella coscienza, alcuni sembrano annaspare e alcuni sembrano aver perso la testa. In aggiunta allo strano mix di irrazionalità, un numero inquietante di noi sembra essere andato in corto circuito.

Man mano che queste oscillazioni tra materia e luce e luce e materia aumentano, gli Hathor sono dell’opinione che assisteremo ad un’accelerazione tanto dell’irrazionalità umana quanto della luminosità (cioè un aumento di consapevolezza spirituale). E il mondo sarà preso in mezzo a questa “altalena” di auto-distruzione e auto-realizzazione. Per questo e per molti altri motivi, essi pensano che sarebbe di grande aiuto – se non obbligatorio – che noi ci liberassimo delle forme pensiero e delle convinzioni vecchie.

Gli Hathor vedono le forme pensiero e le convinzioni come categorie separate. Le forme pensiero sono concetti riguardanti la realtà e, quando una cultura accetta come vera una forma pensiero, essa diventa una realtà consensuale – che la forma pensiero sia corretta o meno.

Quando un individuo incorpora una forma pensiero nella propria visione personale della realtà, la forma pensiero diventa una convinzione.

Il Metodo: Passo per Passo

Immaginate e percepite il vostro Canale Centrale lungo la linea centrale del vostro corpo, dal perineo fin su alla Corona.

Estendete il Canale Centrale al vostro punto Ba, al di sopra del capo. Per individuare questo punto, distendete temporaneamente le braccia verso l’alto, sopra la testa, e fate toccare insieme le punte delle dita. Il punto in cui le dita si toccano è la zona del vostro punto BA.

Poi, prolungate il vostro Canale Centrale nella Terra, fin dove vi risulti confortevole.

Ponete la vostra consapevolezza dentro il vostro Canale Centrale.

Ascoltate la Meditazione Sonora Ethos concentrandovi sul Canale Centrale. Iniziate lavorando, dapprima, con la versione da cinque minuti della meditazione, in modo da acquisire familiarità con il modo in cui questo Metodo funziona per voi.

A questo punto del Metodo avete due opzioni.

Opzione 1:

La prima opzione è quella di lavorare su una forma pensiero o una convinzione specifica, che sapete di dover gestire. Mentre mantenete la vostra consapevolezza sul Canale Centrale, permettete all’energia della forma pensiero/convinzione di presentarsi a voi dentro il canale. Questa energia vi si presenterà con la modalità sensoriale o con la forma che per voi è più congeniale. Perciò, potrete vederla, o percepirla in qualche modo. Potreste anche esperirla in altro modo/i. Quando l’energia emerge, mantenete su di essa il vostro focus, mentre la meditazione sonora è in funzione. Quando la vostra mente divaga, riportatela indietro. Continuate a lavorare con l’energia fin quando provate una sensazione di apertura o di risoluzione nella regione in cui era situata l’energia della forma pensiero/convinzione.

È facile che ci vogliano diverse sessioni per lavorare su forme pensiero/convinzioni particolarmente consistenti o profondamente innestate.

Opzione 2:

La seconda opzione è quella di utilizzare la Meditazione Sonora Ethos per portare nella vostra consapevolezza l’energia di una forma pensiero soppressa (o inconscia).

Mentre concentrate l’attenzione all’interno del Canale Centrale, osservate che cosa emerge. Quando provate la sensazione di un’energia nel vostro Canale Centrale, concentrate su di essa tutta la vostra attenzione. Questo finirà per rivelarvi la forma pensiero che è connessa all’energia. Quando la vostra mente divaga, riportatela sull’energia.

È possibile che emerga più di un’energia, nel vostro Canale Centrale. In tal caso, scegliete intuitivamente un’energia e lavorate su quella, finché provate un senso di apertura o risoluzione, nella zona in cui essa era situata. Potete ritornare a lavorare con le altre energie che avete notato, in una sessione successiva, se vi sentite di farlo.

Come nell’Opzione 1, è facile che occorra più di una sessione per lavorare con forme pensiero/convinzioni consistenti o innestate profondamente.

Saprete che la forma pensiero/convinzione è stata trasformata, quando proverete una sensazione di risoluzione o di apertura. Se non la percepite nella regione in cui era posizionata l’energia, continuate a concentrarvi sullo spazio in cui essa si trovava, mentre continuate ad ascoltare la Meditazione Sonora Ethos, finché non avrete un chiaro senso di questa apertura o risoluzione.

Se non ottenete questa sensazione di completamento, ritornate di nuovo sul Metodo in un’altra sessione, allo scopo di trasformare ulteriormente questa forma pensiero/convinzione.

Avvertirete qualcosa di nuovo in voi stessi, quando avrete trasformato completamente la forma pensiero/convinzione. E, molto probabilmente, avrete una nuova risorsa mentale, emozionale e/o spirituale che prima non avevate.

Può darsi che dobbiate lavorare con il Metodo parecchie volte, se la forma pensiero/convinzione è particolarmente consistente (cioè ostinata) o innestata in profondità.

Pensieri Conclusivi

Credo che questo Metodo abbia il potere di ri-tessere l’arazzo della realtà percettiva, mediante la trasformazione consapevole delle forme pensiero e delle convinzioni limitanti.

Questa capacità di percepire il mondo in modi nuovi è, penso, uno dei nostri potenziali più grandi (benché spesso trascurato).

Il potere di modificare la nostra realtà percettiva è nientemeno che il potere di re-immaginare noi stessi e il mondo.

Cliccate qui per ascoltare e/o scaricare la Meditazione Sonora Ethos.

Nota: sarete indirizzati alla Listening Agreement Page [ndt: Pagina di Accordo di Ascolto] e, una volta letti e accettati i Termini di Ascolto, avrete libero accesso a tutte le tracce audio. Scorrete la lista fin quando troverete la Meditazione Sonora Ethos. Cliccando sul link avrete accesso gratuito sia alla versione da cinque minuti, che a quella da trenta.

Se siete nuovi ai messaggi Planetari degli Hathor, potreste trovare piuttosto interessante il loro primo accenno all’Ethos. Lo potete leggere negli Archivi Hathor, con il titolo L’Ethos e gli Stati di Coscienza Non-dualistici.

 

Informazioni non direttamente collegate a questo messaggio

Il Calendario 2013 di Tom è stato appena pubblicato sul sito web. Tom sarà a Istanbul, Vienna, Tolosa e Monaco nella primavera di quest’anno. Sarà a New York il 25 Maggio per un workshop di un giorno e a Seattle, stato di Washington, per due workshop di tre giorni, in Ottobre. Cliccate qui per vedere il programma oppure potete andare alla sezione Calendario, alla pagina www.tomkenyon.com

Trasmissioni di Luce, una nuova registrazione delle sonorità catalizzatrici degli Hathor, è ora disponibile come CD o mp3. Si tratta di sessioni “live” da un seminario intensivo Hathor del 2011, che consistono di puri suoni Hathoriani, che si concentrano sulle ghiandole endocrine e sull’interfaccia fra corpo e mente. Non ci sono parti parlate, su questo CD, solo tonalità. Potete ascoltare un campione audio di questo CD cliccando sul link qui sopra o entrando nella pagina Store del sito www.tomkenyon.com

 

®2013 Tom Kenyon Tutti i Diritti Riservati  www.tomkenyon.com

E’ consentito fare e distribuire copie di questo messaggio con qualunque mezzo si desideri, purché non sia fatto a pagamento, non se ne alteri in alcun modo il contenuto, se ne dia credito all’autore e sia inclusa questa nota sui diritti d’autore. Mentre siete liberi di condividere con altri questo messaggio, i file audio nella sezione Listening [Ascolto] del sito web (compresa la Meditazione Sonora Ethos) sono esclusivamente per il vostro uso personale e non possono essere condivisi o pubblicati su altri siti Internet o social media.