Tom Kenyon
Archivio italiano

Il Campo Magnetico della Terra

24 Marzo 2008
Gli Hathors

Diamo un’occhiata panoramica alla situazione planetaria attuale, così come la vediamo noi.

Il campo magnetico della terra è coinvolto in una perturbazione o alterazione. Questo avviene a livello interdimensionale e l’effetto risultante sono progressive impennate nell’ampiezza o nella potenza del campo magnetico. Questa metamorfosi del campo magnetico terrestre è come un’onda che si alza e si abbassa molto in fretta, le cui oscillazioni sono minime, ma ben definite. È un fatto che sta producendo effetti strani sulla coscienza umana, in particolare sulla vostra esperienza biologica. Molte persone stanno vivendo un aumento di esaurimento e stanchezza. (Come abbiamo accennato nelle comunicazioni precedenti, tali sintomi sono causati anche dal movimento di energie provenienti dallo spazio profondo, che attraversano la vostra galassia e il vostro sistema solare).

Ma questa perturbazione è di una categoria diversa. Essa è generata dallo stesso campo magnetico, che sta reagendo alle profonde energie dello spazio. È una reazione del nucleo fuso della terra stessa e il campo magnetico sta dialogando con il cosmo, se volete usare una metafora. Ora, la vostra scienza non vede le cose in questo modo, ma dalla nostra prospettiva il campo magnetico sta dialogando con questi ospiti cosmici, le energie provenienti dallo spazio profondo, che sono, per loro natura, catalizzatrici dell’evoluzione spirituale.

Un’altra serie di sintomi, legati direttamente alle perturbazioni del vostro campo magnetico, sono i cambiamenti evidenti nel modo in cui conservate la memoria a breve termine – poiché la memoria è una funzione delle forze magnetiche del vostro sistema nervoso e di quello della terra. Il vostro cervello elabora informazioni tramite i minuscoli campi gravitazionali e anti-gravitazionali della sua stessa struttura ed subisce l’influenza diretta delle fluttuazioni del campo magnetico terrestre. Quindi potete aspettarvi un aumento di anomalie nella memoria a breve termine. Potreste ritrovarvi a pronunciare una frase e, di colpo, non vi vengono le parole, oppure a mescolare le parole rispetto alla loro sintassi normale. Mentre in alcuni casi è il segno di una disfunzione cerebrale, scoprirete che questo fenomeno avviene in tutta la popolazione a ritmo accelerato. Il crescendo di inconvenienti nella memoria a breve termine collettiva, condurrà l’umanità ad una situazione decisamente insolita. Tale situazione è un’opportunità o una maledizione, a seconda di come la elaborate.

L’opportunità è quella di vedere oltre la matrice mentale di vostra propria creazione. Ciò che intendiamo è che, quando la vostra mente è incapace di continuare sul proprio filo conduttore nei modi a cui era abituata, avete l’opportunità di cogliere le realtà che stanno dietro il sipario (della percezione). Voi siete quelli che hanno creato il sipario e lo avete fatto in modo da tenervi separati da cose che non desiderate vedere o sperimentare direttamente o, in alcuni casi, da ciò che altri non desiderano che voi vediate o sperimentiate direttamente. Ci riferiamo ai manipolatori invisibili della vostra realtà collettiva – coloro che tengono in mano le redini del potere politico ed economico.

Abbiamo detto in precedenza che sul vostro pianeta ci sono forze che si oppongono attivamente all’impulso verso l’evoluzione spirituale. Esse sono impegnate nel portare avanti le loro bugie, appropriandosi indebitamente delle informazioni, allo scopo di controllarvi. Il loro compito si sta facendo più difficile.

Il loro compito sta diventando più difficile, poiché la perturbazione del campo magnetico crea dei vuoti nella creazione delle realtà mentali proiettate dalla mente umana. Loro – cioè coloro che desiderano controllarvi e manipolarvi – hanno ampie risorse a disposizione e le stanno utilizzando tutte quante. Ma non possono controllare il campo magnetico della terra! E di questo dovete essere grati.

L’impulso che sta influenzando in campo magnetico della terra, proviene da ben oltre la propria posizione di influenza. Ci aspettiamo, basandoci sulla nostra percezione della fisica interdimensionale, che le perturbazioni del vostro campo magnetico tenderanno ad aumentare nel corso dei prossimi anni. Coloro tra voi che sono sensibili alle energie, sono quelli che, in questo momento, lo percepiscono più intensamente, ma riteniamo che nei prossimi due o tre anni la maggior parte delle persone ne sarà influenzata in un modo di cui saranno consapevoli, anche se non ne conosceranno il motivo.

Abbiamo un paio di suggerimenti per gestire la situazione.

Il primo è il più facile. Esso comporta la comprensione della vostra connessione con il nucleo della terra stessa. Come esseri energetici, oltre che di carne e ossa, voi potete instaurare una relazione energetica consapevole con il nucleo della terra.

Questo concetto, o orientamento, è che voi siete immersi e circondati dal campo magnetico terrestre. Entrando in risonanza mentale con il nucleo della terra (il generatore del campo magnetico), vi stabilizzate energeticamente. La terra, come essere cosciente, può rivelarsi a voi in modi che risultano difficili da spiegare, perché la vostra cultura non dispone di un linguaggio adeguato. E voi siete stati manipolati e controllati per evitare che non ne aveste alcuna consapevolezza, dato che potrebbe essere uno dei vostri maggiori punti di forza.

Entrando in risonanza con il nucleo della terra, diventate più consapevoli della terra come essere vivente e cosciente. Attraverso questo legame ricevete una sorta di solidità energetica – persino in mezzo al crescente caos sulla terra.

La cosa strana, tuttavia, è che quando riprendete i sensi, per così dire, siete meno controllabili, meno “manipolabili” da parte di quelle forze che controllano il flusso di pensieri dell’umanità per mezzo della disinformazione, della manipolazione e del controllo mentale.

In altre parole, creare una relazione cosciente diretta con il nucleo della terra, scavalca molti degli influssi di quelle che noi definiamo tecnologie negative per la vita.

Se desiderate fare qualcosa, oltre ad entrare in risonanza mentale con il nucleo della terra, vi suggeriamo di utilizzare il tubo pranico, un sottile canale energetico, che va da sopra il vostro capo, attraverso il centro del corpo, fino ad entrare nella terra. Questo tubo, questo canale, può essere esteso nelle profondità della terra, fino allo stesso nucleo e anche sopra la testa, nello spazio profondo. In questo metodo non si tratta di espandere il canale sopra il capo, lo estenderete, invece, solo verso il nucleo della terra.

Ma la cosa essenziale non è tanto l’inserimento del canale nella terra. La cosa essenziale è capire che siete in risonanza con il nucleo della terra, semplicemente sapendolo. Questo vi infonderà un senso di stabilità anche in mezzo al caos crescente. Risveglierà i vostri sensi. Vi porterà in una relazione maggiormente cosciente con la terra. E dobbiamo avvertirvi che vi sveglierà dall’ipnosi – vi renderà meno controllabili. E vedrete molto più chiaramente oltre le bugie che vi circondano!

Il secondo suggerimento comporta lo sviluppo di una relazione cosciente con il nucleo della galassia.

Essenzialmente dovete capire che potete essere in risonanza con il nucleo della Via Lattea, che è un buco nero e che, in modo simile all’entrare in risonanza con il nucleo della terra, potete stabilizzarvi in relazione alla galassia.

Voi ne siete capaci, semplicemente sentirlo descrivere, attiverà la conoscenza di come farlo. Non è una faccenda complicata. È piuttosto facile, ma richiede la comprensione del fatto che una parte di voi non è limitata dalle coordinate spazio-temporali del vostro corpo fisico.

Richiede la comprensione del fatto che la coscienza può espandersi istantaneamente, ovunque nello spazio e nel tempo e che, espandendo la vostra coscienza fino al nucleo galattico, voi siete stabilizzati in relazione alla galassia.

L’ideale è essere simultaneamente in relazione con il nucleo della terra e con il nucleo della galassia.

Allora sarete in grado di cavalcare le onde di energia provenienti dalle profondità dello spazio, con un elevato grado di maestria.

Ma, di nuovo, vi avvisiamo che questo vi renderà meno controllabili, più difficili da ipnotizzare e allora potreste vivere la stranissima esperienza di risvegliarvi, mentre molti intorno a voi dormono ancora. Ciò che fate con questa consapevolezza, ovviamente, è una vostra scelta e una vostra respons-abilità.

Gli Hathors – 24 Marzo 2008

Qualche cenno di chiarimento da parte di Tom

Per coloro che non hanno familiarità con il tubo pranico, ecco una breve descrizione:

Il tubo pranico è un sottile canale energetico a forma di tubo che dalla corona, sopra la testa, scorre lungo il centro del corpo e attraverso il perineo, per entrare nella terra. Il perineo è il punto situato a metà strada fra gli organi genitali e l’ano.

Se unite la punta del pollice con la punta del dito indice, otterrete un cerchio che misura approssimativamente come il vostro tubo pranico. In alcune tradizioni esoteriche, il tubo pranico viene chiamato Pilastro Centrale o Colonna Centrale.

Qualche discendente degli yogi e yogini del Buddismo Tibetano opera con un canale molto sottile, della misura di un capello, che scorre lungo il centro del tubo pranico. Questo percorso energetico è conosciuto come il Canale Segreto ed è utilizzato in certe pratiche yoga esoteriche per influenzare le energie sottili all’interno del corpo dello yogi o dello yogini – l’idea di base è che tali pratiche conducano ad uno sviluppo più rapido dell’illuminazione spirituale.

In generale, il tubo pranico entra nella terra di qualche decina di centimetri (a meno che una persona non sia veramente poco radicata) e supera il capo di altrettanto. Dato che il tubo pranico è un’energia sottile, non segue le leggi fisiche di Newton, ma rientra piuttosto in quelle della Meccanica Quantistica. Pertanto è possibile estendere il tubo pranico molto in profondità nella terra, fino al nucleo stesso del pianeta e/o in profondità nello spazio.

Ai lettori che trovano questi concetti stravaganti, consiglio di leggere un breve articolo, scritto da me, dal titolo “Pensieri e Osservazioni del Canale”.

Se può esservi d’aiuto, pensate al tubo pranico come ad uno strumento immaginario. Allora non dovrete determinare se una cosa del genere sia possibile o no. Potete esplorare gli effetti del tubo pranico secondo i suoi termini.

Il tubo pranico è influenzato dal pensiero e dall’intenzione. Tutto ciò che occorre per estendere il canale dentro la terra o nel cosmo è l’intenzione di farlo. Se per voi questo concetto è nuovo, vi basta formulare il pensiero che stia accadendo. Lavorandoci di più, finirete per avere l’impressione che esso si estenda o si contragga a seconda della vostra intenzione.

Nel metodo suggerito dagli Hathors in questo messaggio planetario, l’utilizzo del tubo pranico è per coloro che vogliono fare qualcosa oltre al semplice entrare in risonanza con la terra. Alcune persone sono risonatori e alcune sono attivatori. Altri sono entrambe le cose. Entrare in risonanza con qualcosa diverso da voi (ad esempio il nucleo della terra) è, essenzialmente, un atto passivo. Alcuni lo fanno bene, mentre altri hanno bisogno di fare qualcosa. Per quelli che vogliono fare qualcosa, mentre entrano in risonanza, il tubo pranico è uno strumento eccellente. Quindi scegliete il metodo che funziona per voi.

La cosa importante – in qualunque modo lo facciate – è entrare in risonanza mentale con il nucleo della terra e, se ce la fate, anche con il nucleo della galassia.